Dada Daneshananda

Il lavoro professionale di Dada nel campo della salute materna è iniziato nel Burkina Faso nel 2001 con la formazione di ostetriche del villaggio nel remoto nord del paese.
Poi si è recato in Ghana per promuovere la salute materna nei villaggi sottoserviti.

 

Nel 2010, ricco di esperienze, è venuto in Nigeria per affrontare la sfida più grande: la creazione di una rete di salute materna nei villaggi non era esistita. Sei anni dopo i risultati sono impressionanti: oltre 4000 nascite in 6 centri di salute dove nessuno esisteva prima. Sono tante madri felici con bambini sani.
Dada prova gioia quando vede le madri con i loro bambini. “Mi piace la serenità del periodo post-parto”, dice. “C’è una presenza speciale nell’aria. È un privilegio partecipare alla nascita di qualcuno “.

 

Dopo 6 anni di duro lavoro, le sfide continuano: emergenze ostetriche potenzialmente letali e la necessità di una maggiore sofisticazione amministrativa man mano che il progetto si espande. Dada ha un’enorme responsabilità: se il team sanitario non si comporta bene, le vite possono essere perse.

 

Riflettendo sul suo passato, Dada ricorda una canzone che cantava nella scuola elementare nella sua natia Norvegia, una canzone che da allora è diventata una sigla per la sua vita:
“La più grande felicità che puoi avere: è rendere felici gli altri.”