NEPAL

AMURT è stato attivo nel quartiere Sindhupalchok del Nepal dai terremoti di aprile e maggio del 2015.

Il post-terremoto

Nel 2015 AMURT ha fornito il supporto psico-sociale e la formazione di insegnanti in 13 scuole pubbliche e ha costruito 92 aule temporanee, rifugi, servizi igienici e impianti di lavaggio ed ha fornito pasti durante tutto l'anno accademico 2015- 2016 a 1.309 studenti. Nel 2016 il lavoro si è incentrato nel riparare gli edifici, aumentare la consapevolezza della tutela dei minori e migliorare i risultati di apprendimento. Inoltre Amurt ha creato un progetto per il rafforzamento delle capacità delle donne nelle comunità. Gli argomenti dei corsi di formazione sono stati sartoria, giardinaggio e trasformazione dei prodotti alimentari.

Le condizioni in Nepal

Il Nepal è uno dei Paesi meno sviluppati, diviso culturalmente anche dal punto di vista etnico e religioso. Molti bambini vivono in condizioni precarie, spesso abbandonati o vittime di abusi. Amurt Nepal ha realizzato una casa di accoglienza dove offrire alloggio e nutrimento, istruzione e cure mediche e dove rendere concreta l’opportunità di uno sviluppo morale e spirituale dei bambini. Grazie al lavoro dei missionari volontari di Amurt la struttura si sta lentamente ampliando.

La ripresa delle donne

Dopo il terremoto del 2015 in Nepal, AMURT si è impegnata con la comunità per costruire stabilità e facilitare il recupero.

L’obiettivo di AMURT era di riportare i bambini a scuola e fornire supporto alle loro madri. Pertanto, AMURT ha fornito competenze e formazione per piccole imprese a 20 gruppi di donne in tre comunità nel distretto di Sindupalchowk.

 

La maggior parte delle donne partecipanti proviene da ambienti a basso reddito. Con il supporto di AMURT, le donne hanno avviato imprese che vanno dalla produzione di sapone liquido, alla sartoria, al giardinaggio vegetale.

La coltivazione biologica

Giardinaggio biologico Quarantasei donne hanno ricevuto una formazione in tutto il mondo orto biologico utilizzando serre a bassa tecnologia (“giardini tunnel”). La formazione prevedeva un’escursione in una fattoria governativa in cui le donne imparavano a conoscere la necessità di coltivare varietà locali di riso con input organici. Il riso ibrido proveniente dall’India sta distruggendo i semi indigeni e il terreno, poiché richiede un considerevole fertilizzante chimico.

 

Le donne hanno anche imparato a vendere semi e piantine anziché le verdure stesse, il che è più redditizio; e sulla produzione di raccolti in contanti come lo zenzero. Uno dei partecipanti di maggior successo è Deu Kumari Sakya, che coltiva in due “giardini del tunnel”.

È passata con successo all’agricoltura biologica, usando letame organico e pesticidi naturali per proteggere i suoi raccolti. Lei sta coltivando peperoncino, cavolfiore, pomodori e cavoli nei suoi letti appena preparati, e ha iniziato un asilo nido per piantare le piantine.

Gestione del bestiame

Molte famiglie della zona tengono una o due mucche per la produzione di latte per la casa e per la vendita. AMURT ha addestrato cinquantanove donne in migliori pratiche di gestione del bestiame. Ora raccolgono l’urina della mucca per fare concime, spianando il pavimento dei loro capannoni per migliorare la pulizia e piantando foraggi per nutrire i loro animali nella stagione secca.

 

AMURT fornisce supporto tecnico continuo alle donne attraverso Mohan, un veterinario locale, che ha un forte sentimento per lo sviluppo della comunità.

Sarte donne intraprendenti

Quattordici dei sarti addestrati da AMURT hanno creato attività domestiche con le proprie macchine da cucire. Stanno facendo vestiti per se stessi e membri della famiglia, e stanno ottenendo lavoro da vicini e altri clienti. A settembre 2016, quattro donne hanno aperto un negozio sartoriale nel mercato di Khadichour con macchine prestate loro da AMURT e 800 $ di capitale raccolto da loro stessi. Stanno progredendo bene e hanno persino iniziato il proprio allenamento sartoriale.

 

“Siamo fiduciosi”, dice Binda Budhathoki. “Dalle entrate del mese scorso potremmo pagare l’affitto di due mesi.”

Il negozio Pourakhi Tailoring

Il negozio Pourakhi Tailoring è una nuova attività nel mercato di Khadichour. È stato aperto a settembre 2016 da quattro donne intraprendenti che sono state consigliate da AMURT e che hanno partecipato alla formazione sartoriale di 5 mesi di AMURT. Le quattro donne (Sangita Karki, Deo Kumari, Binda Budhathoki e Padam Kumari) hanno contribuito ciascuna con 20.000 NPR ($ 200) per costruire il loro capitale iniziale, mentre AMURT ha prestato loro due macchine da cucire e una macchina ad incastro.
Le donne sono state fortemente motivate da un’esposizione organizzata da AMURT per trarre ispirazione da altre piccole imprese gestite da donne che sono riuscite solo dopo molte lotte iniziali. Da allora hanno aumentato il loro capitale e diversificato i loro affari con articoli cosmetici e vestiti alla moda; e cuscini e borse della spesa fatti da soli.

Alto livello di qualifica

Le donne sono altamente qualificate e hanno iniziato ad accettare i propri studenti sartoriali. Uno dei loro studenti è rimasto così impressionato dalle loro abilità che ha lasciato il suo precedente insegnante a unirsi a loro.
Lo staff di intervento di AMURT riferisce che la tenuta dei registri è eccellente, sicuramente un risultato della formazione di gestione aziendale fornita da AMURT a settembre 2016.

 

Tutti sperano che questo coraggioso gruppo di donne abbia successo e serva da buon esempio agli altri dello spirito imprenditoriale delle donne.

Microimpresa

Una delle aziende di maggior successo supportate da AMURT è il gruppo femminile Panchakanya nel villaggio di Tamche, che produce sapone liquido. Con la formazione in gestione aziendale e marketing, le donne hanno sviluppato un buon prodotto e mercati forti.

 

AMURT fornisce servizi di consulenza continua alle donne in erba per aumentare le loro possibilità di successo. Questo è spesso sotto forma di un programma di due giorni di analisi SWOT (forza, debolezza, opportunità e minaccia) e pianificazione delle azioni. Mentre un gruppo viene consigliato per mezza giornata, un altro gruppo sta osservando per imparare dalla loro esperienza. Questo processo consente a ciascun gruppo di cercare soluzioni per le proprie sfide e imparare dalle esperienze degli altri.

Sapone liquido nelle bottiglie di vendita al dettaglio

A giugno 2016, i quattordici membri del gruppo femminile Panchakanya nel villaggio di Tamche, Attarpur VDC, hanno partecipato a un corso di formazione di sapone liquido di 2 giorni organizzato da AMURT. Hanno iniziato a produrre il sapone liquido immediatamente dopo l’allenamento e da allora hanno continuato a crescere. Inizialmente, avevano bisogno di molte indicazioni, che erano state fornite volontariamente dal formatore e dallo staff di AMURT. Avevano bisogno di aiuto per reperire bottiglie di plastica usate, stampare etichette e acquistare materie prime. Gradualmente, hanno suddiviso i vari compiti tra i membri del gruppo e hanno operato di conseguenza.

Formazione aziendale

AMURT ha inoltre fornito un corso di formazione aziendale e di gruppo di 4 giorni per migliorare la tenuta dei registri, la gestione dei conflitti e le capacità imprenditoriali. Dopo la formazione, le donne possono seguire meglio i loro flussi di cassa e prendere decisioni senza tempo e dispendiose dispendiose di energia. Secondo Anjana Shakya, la segretaria del gruppo, il loro investimento iniziale di 34.000 NPR ($ 340) ha prodotto risultati enormi. Finora hanno venduto 460 litri di prodotti in sette diverse aree di mercato. Anche se ottengono un profitto del 200% sul prodotto, non hanno ancora condiviso profitti, ma hanno investito le loro entrate nel business.